DA DOVE COMINCIARE QUANDO SI CERCA UNA BICI ELETTRICA?

DA DOVE COMINCIARE QUANDO SI CERCA UNA BICI ELETTRICA?

Da dove iniziare quando si cerca una bici elettrica?

Molto spesso trovo prima le persone interessate ai motori. Ho sentito dire che le e-bike di fascia alta utilizzano motori mid-drive, quindi ne ho bisogno. Ho sentito da altri che voglio una bici veloce, quindi ho bisogno di un motore con mozzo. Tutto questo va bene da considerare, ma ci manca la vera domanda che deve essere posta prima: perché sto comprando una bici elettrica?

Il motivo per l'acquisto di una bici elettrica potrebbe essere diverso dal mio e le nostre esigenze potrebbero essere totalmente opposte, quindi uno potrebbe essere azionato dal motore del mozzo e un altro potrebbe essere a metà guida. Poniti le seguenti domande:

  • È un veicolo ricreativo o per il tempo libero?
  • È per il pendolarismo?
  • Sostituisce un'auto o un trasporto pubblico?
  • Sarà per sentieri, strade o montagne?
  • Le leggi e le ordinanze locali limitano il tipo di bicicletta che puoi utilizzare legalmente sui sentieri locali?
  • Si tratta di un investimento a lungo termine o di un'altra aggiunta alla flotta?
  • Qual è il tuo badget ?
  • Qual è il tuo livello di esperienza?

Quando avrai risposto a queste e a tutte le altre domande che diventano importanti per la tua ricerca, inizierà a far luce su quale tipo di motore è il migliore per le tue esigenze.

Motori di media cilindrata

I motori mid-drive sono un ottimo stile di motore efficiente. Sono più comuni sulle bici elettriche di Classe 1 e Classe 2, sono più popolari in Europa, che ha un sistema di classificazione diverso rispetto all'America, e sono generalmente bici a pedalata assistita. Alcuni produttori hanno iniziato ad aggiungere le manette, nonostante i lamenti dei puristi a metà strada, ma alla fine questa corsa ti darà un'esperienza completa e intuitiva. L'aspetto negativo del mid-drive, mentre la tecnologia è in costante miglioramento, e non è un danno assoluto, è la manutenzione extra richiesta sul gruppo propulsore. C'è solo molta pressione sulla catena, quindi lo controllo regolarmente con la mia bici da strada.

Motori del mozzo

Nonostante quello che a volte sento il suggerimento, i motori del mozzo non sono inferiori ai mid-drive, sono solo diversi. A seconda delle tue esigenze, questo è in realtà un aggiornamento. Attualmente ho un motore del mozzo sul mio incrociatore. È un veicolo ricreativo per me e mi piace come posso spostarmi a un ritmo sostenuto e girare per la città facendo affidamento sull'acceleratore. Anche i motori del mozzo richiedono poca manutenzione. Con motori con mozzo sempre più leggeri, il problema con la tua bici meno equilibrata di una trasmissione intermedia diventa quasi trascurabile.

Trovo che le bici ibride, gli incrociatori e le bici da diporto siano fantastiche con i motori del mozzo. Se vuoi una bici da strada che imiti la sensazione naturale di una bici analogica, potresti volere una bici a metà corsa. Vedrai spesso unità intermedie propagandate come superiori ai motori del mozzo, ma non è così. Si tratta di preferenze e bisogni.

Di recente sono passato a un motore del mozzo per i miei viaggi. Usavo la pedalata assistita solo sul mio pendolare a metà ed è stato fantastico. Quando la mia guida è cambiata, avevo bisogno di una gomma leggermente più larga, la capacità di esercitare una forte pressione sull'acceleratore a volte e qualcosa che richiedesse la minor manutenzione possibile. È stato un grande cambiamento per me.

Per le mountain bike elettriche e le bici da strada, preferisco un mid-drive. Ti permette di affrontare colline e terreni diversi in un batter d'occhio. Ho bisogno di quella sensazione analogica per la mia guida in queste avventure e l'uso del mid-drive è perfetto. Anche il baricentro basso massimizza le mie prestazioni. Quando cerchi la tua prossima (o prima!) Ebike, analizza sempre le tue esigenze e non aver paura di modificare le tue opinioni man mano che impari nuove informazioni.


lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati